INZAGHI AMMETTE: “GLI INFORTUNI NON SONO UN ALIBI”

INZAGHI AMMETTE: “GLI INFORTUNI NON SONO UN ALIBI”

Filippo Inzaghi in allenamento, fonte foto acmilan.com
Filippo Inzaghi in allenamento, fonte foto acmilan.com
“Non voglio che siano un alibi. Abbiamo una rosa all’altezza. Gli infortuni sono andati di pari passo con la nostra classifica. Abbiamo cercato di capire anche questo. Ora abbiamo De Jong e Montolivo, giocatori che vengono da situazioni particolari: Nigel ad esempio non ha fatto la preparazione. Ogni infortunio è storia a sé, basta pensare alla Lazio, in Coppa Italia, avevamo fuori sette giocatori per infortuni traumatici. Per i problemi muscolari, dobbiamo guardare un caso alla volta; Montolivo ha stretto i denti perchè la squadra è in difficoltà, mi ricordo che ho giocato con Ferrara aveva lo stesso problema per un anno e mezzo e ha faticato a trovare la condizione. Domani comunque dobbiamo vincere a tutti i costi”. Così Pippo Inzaghi, intervenuto in conferenza stampa in vista della sfida di domani contro il Verona a San Siro, ha commentato la lunga lista di giocatori infortunati che affolla l’infermeria rossonera. Nessuna scusa per il tecnico, che però riconosce quanto la situazione sia difficile senza la rosa al completo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy