INZAGHI A SKY: “STASERA ABBIAMO RISENTITO DEL MATCH DI DOMENICA. MALE IN FASE OFFENSIVA, I CAMBI NON HANNO INCISO. PUNTO IMPORTANTE, LA CLASSIFICA CI SORRIDE”

INZAGHI A SKY: “STASERA ABBIAMO RISENTITO DEL MATCH DI DOMENICA. MALE IN FASE OFFENSIVA, I CAMBI NON HANNO INCISO. PUNTO IMPORTANTE, LA CLASSIFICA CI SORRIDE”

Filippo Inzaghi, allenatore Milan
Pippo Inzaghi (Fonte foto: ivm.ilcalciomagazine.it)
Nel post-partita di Cagliari Pippo Inzaghi ha commentato per SkySport il pareggio ottenuto contro la squadra di Zeman: “Oggi è stata una partita molto difficile. Arrivavamo da un match impegnativo domenica sera da cui era difficile recuperare per oggi, mentre loro hanno giocato sabato. Abbiamo giocato una partita di grande carattere, soffrendo, è vero, da provinciale. Abbiamo avuto buone occasioni con El Shaarawy e Muntari. Stiamo dando continuità al nostro lavoro e la classifica ci sorride. Piano piano stiamo migliorando, vedremo. Bisogna saper soffrire contro tutti:  il pareggio con la Fiorentina sembrava un risultato negativo e invece stasera ha vinto 3-0 sull’Udinese, è un campionato equilibrato. Abbiamo fatto una buona prestazione, ma a livello offensivo abbiamo fatto meno bene del solito e purtroppo anche i cambi non hanno inciso. Comunque raccogliamo un punto importante per la crescita. Torres peggio di Menez davanti? L’altra volta avete detto il contrario. Ogni volta ci sarà questo gioco su chi resterà fuori. Torres ha dato una grande mano a tenere i palloni. Pensando al gioco di Zeman speravo che il centrale aiutasse le incursioni degli esterni. Non è usna scusa ma arrivavamo da una partita di corsa contro la Fiorentina e stasera ne abbiamo risentito. Arriviamo da 6 risultati utili, siamo contenti di questo e non avrei pensato che a questo punto saremmo stati terzi. Il gol? De Sciglio si è comportato bene tutta sera su questi tagli, forse sperava nell’intervento di un compagno. Ibarbo comunque ha avuto grande coraggio”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy