INZAGHI A SKY: “NON ABBIAMO ANCORA FATTO NIENTE, MA E’ LA STRADA GIUSTA”

INZAGHI A SKY: “NON ABBIAMO ANCORA FATTO NIENTE, MA E’ LA STRADA GIUSTA”

Filippo Inzaghi a Milanello (fonte foto: www.fourfourtwo.com)
Filippo Inzaghi a Milanello (fonte foto: www.fourfourtwo.com)
Oggi il Milan è tornato alla vittoria in campionato battendo il Cesena, ecco il commento a Sky Sport di un soddisfatto Filippo Inzaghi: “Oggi siamo contenti, ma non abbiamo fatto nulla, serve continuità. Ci tenevo a vincere e a giocare un buon calcio, ci serve per ritrovare la fiducia. E’ chiaro, non abbiamo fatto nulla, ma con questa voglia e con il recupero di giocatori importanti possiamo riprenderci”.Bonaventura: “E’ un giocatore che vorrebbero tutti gli allenatori, dove lo metti il rendimento migliora sempre. Oggi è stato molto bravo, siamo tornati a giocare con 3 giocatori davanti, pensavo che il centrocampo a 3 fosse fondamentale per il nostro gioco, ho pensato a Jack trequartista perchè con le sue caratteristiche poteva fare bene e lo ha fatto. Poi quando soffrivamo l’ho messo quarto di sinistra e anche li a fatto bene”.Il centrocampo: “Abbiamo perso De Jong e Montolivo, quando non li hai sei obbligato ad inventarti altro, questa settimana era al rientro Montolivo non volevo metterlo in centrocampo a due, sarebbe stato troppo dispendioso, quello di oggi è il centrocampo che ha fatto bene anche con Roma e Napoli”.Cerci e Honda: “Io penso a quello che non penalizza la squadra, Cerci comunque può fare il trequartista e la seconda punta, Honda è un trequartista puro, ho l’imbarazzo della scelta, mi fa piacere avere una panchina così importante. Ho dovuto aspettare a mettere Cerci perchè era il terzo cambio”.Destro: “Si allena molto bene, oggi credo si sia dato da fare, oggi potevo lasciarlo in campo, ma non dimentichiamoci che ho anche Pazzini. Lasciamolo sereno, deve lavorare, non ho dubbi che segnerà sabato. Il rigore? Non l’ho rivisto”.Pazzini: “Io lo vedo tutti i giorni impegnarsi, sa che ha la mia stima, sapevo che oggi avrebbe avuto l’atteggiamento giusto è uno che si allena e vive per il gol, il nostro comunque è un rapporto molto chiaro e schietto, credo che ci sia un ottimo e sincero rapporto tra di noi”.Berlusconi: “Io cerco di mettere al servizio della squadra e della società le mie conoscenze, se il Milan soffre sono il primo a starci male. Stoccatina? Niente affatto anzi, con me è stato fin troppo è buono con me, in questi giorni mi è stato molto vicino, mi ha chiamato tutti i giorni per darmi il suo supporto, è un uomo intelligente ha capito che doveva stare bisogno di stare vicino al suo allenatore e lo ha fatto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy