INZAGHI A SKY: “GRANDI I MIEI RAGAZZI, PECCATO GLI INFORTUNI. SUL MIO FUTURO…”

INZAGHI A SKY: “GRANDI I MIEI RAGAZZI, PECCATO GLI INFORTUNI. SUL MIO FUTURO…”

Pippo Inzaghi
Pippo Inzaghi, tecnico rossonero (fonte foto: www.calcioworld.it)
Ecco le parole di Filippo Inzaghi a Sky Sport nel dopo gara di Milan-Torino.LA STAGIONE E IL FUTURO“Troppi infortuni quest’anno, avete visto El Shaarawy? E’ mancato per sette mesi, come anche Montolivo. ho sempre tenuto la situazione in pugno, vorrei continuare qui anche l’anno prossimo. Ho un contratto e sono convinto di poter riportare il Milan dove merita. Sul mio futuro non so nulla, io continuo a lavorare. Stasera è stata una bella risposta a tutti, non è stato tutto così nero, con qualche innesto questa squadra può essere dei livello. Dobbiamo solo lavorare. La nostra base sarà la colonia italiana, ma anche gli stranieri hanno dato tutto. La cultura del lavoro si crea col tempo, giorno dopo giorno. Sono felice che i ragazzi mi hanno sempre dato risposte positive. Qui al Milan non è stato facile per nessuno, anche prima di me grandi allenatori hanno avuto difficoltà. Che bello però quando capitano queste serate positive”.  ANCELOTTI  E IL CONTRATTO“Ha fatto la storia del Milan, ci sentiamo spesso. Dopo un anno così è normale che si parli di altri allenatori, la società sarà chiamata ad una valutazione e ad una decisione. Io ho un contratto e questi colori nel cuore”. MASTALLI E IL SUO ESORDIO “Alessandro è stato il mio capitano negli Allievi, quest’esordio è stata emozione pura. E’ un grande giocatore e un bravissimo ragazzo. Feci scrivere in un biglietto ai giocatori chi pensassero dovesse essere il capitano e tutti hanno scritto Mastalli”L’ESPULSIONE –  “Ho detto solo un ‘Basta’, per questo spero di esserci a Bergamo. Già mi hanno tolto la possibilità di salutare la mia gente stasera”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy