INZAGHI A SKY: “FINALMENTE HO VISTO IL MIO MILAN. SERATA DI CUI ESSERE ORGOGLIOSI”

INZAGHI A SKY: “FINALMENTE HO VISTO IL MIO MILAN. SERATA DI CUI ESSERE ORGOGLIOSI”

Mister Inzaghi in Lega Calcio (fonte foto: zimbio.com)
Mister Inzaghi in Lega Calcio (fonte foto: zimbio.com)
Il suo Milan è finalmente tornato alla vittoria e Filippo Inzaghi ha dimostrato tutta la sua soddisfazione ai microfoni di Sky Sport, queste le sue parole: “Stasera la squadra è stata molto brava, ha avuto una grande dignità. Una grande risposta e una partita da grande gruppo. Dispiace non averlo fatto prima, stasera siamo tornati la squadra che eravamo a dicembre. E’ un po’ tardi, ma dobbiamo continuare così, abbiamo mostrato che ci sono basi importanti”.Il periodo difficile: “Non guardiamo più indietro, non serve. Dispiace perchè abbiamo un’identità precisa, ma in questi mesi non si è visto, dispiace. Già contro il Napoli avevo visto qualcosa, io vedo i ragazzi come si allenano e sapevo già da ieri che avremmo fatto una grande partita, poi vincere contro una grande squadra come la Roma non era facile da pronosticare”.Europa League: “Non dobbiamo avere rimpianti, noi dobbiamo fare nove punti, vincere le ultime tre partite, poi vedremo cosa faranno gli altri. Stasera godiamoci questa vittoria, è stata una serata di grande orgoglio”.L’applauso e i cori di San Siro per lui: “Sono fin troppo buoni con me, forse perchè vedono quanto lavoro e quanto ci tengo. Io voglio riportare la cultura del lavoro a Milanello che spesso è mancata in questi anni, anche con gli altri allenatori. Ho capito molte cose in questi 8 mesi, ho ancora un anno e un mese di contratto e fino a quando sarò su questa panchina darò tutto per il Milan”.Il gioco del Milan: “A dicembre eravamo questa squadra, eravamo proprio questi. Questo modulo con questi esterni mi piace molto, abbiamo perso tanto tempo a gennaio e febbraio, anche il cambio di modulo ci ha fatto perdere tanto tempo e certezze. Poi senza risultati è difficile ritrovarsi. Stasera è una goduria per me, vedere che quello che si prepara in settimana funzione così bene è molto bello”.Destro e Menez: “Mattia era contento, sapeva di uscire, non si è arrabbiato, anzi. Menez? Ha dato tanto al Milan, spesso si è sacrificato in ruoli diversi. Stasera chiunque avrebbe fatto bene con questo spirito. Lo spirito conta molto più dei moduli e di tante altre cose di cui parliamo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy