INZAGHI A SKY: “DOBBIAMO CRESCERE ANCORA TANTO, OGGI UNA BRUTTA PRESTAZIONE”

INZAGHI A SKY: “DOBBIAMO CRESCERE ANCORA TANTO, OGGI UNA BRUTTA PRESTAZIONE”

Filippo Inzaghi, allenatore Milan
Filippo Inzaghi (fonte foto: www.giornalettismo.com)
Ecco il commento, dopo la brutta sconfitta contro il Sassuolo, di Filippo Inzaghi che ai microfoni di Sky Sport ha analizzato così la prestazione della sua squadra: “La partita paradossalmente sembrava semplice dopo il primo quarto d’ora, eravamo davanti e con El Shaarawy potevamo anche fare il 2-0. Poi non siamo stati il Milan delle ultime partite e dobbiamo fare mea culpa, queste non sono partite che puoi perdere. Questa squadra deve trovare continuità anche se è in fase di rinnovamento, adesso dobbiamo svegliarci tra 3 giorni si gioca ancora. La formazione? Adesso è facile fare critiche, ma con Essien ad esempio avevamo vinto a Verona, non dimentichiamoci che oggi avevamo tantissimi assenti tra squalifiche ed infortuni. Dobbiamo essere bravi ad imparare anche da queste partite”. Su Menez: “Penso che per 20 minuti siamo stati bravi tutti, poi non è stato un problema di singoli, io mi arrabbio con tutti. Abbiamo tirato 8 angoli senza combinare niente, loro uno solo e hanno segnato, non credo sia il caso di parlare di singoli, abbiamo perso in casa, tutta la squadra ha fatto male, dal 30esimo al 40eseimo c’era la sensazione che potessimo prendere gol. Peccato, venivamo da un momento positivo e in allenamento avevo visto bene la squadra”. Cerci: “Veniva da un periodo di inattività, aveva anche un problemino all’adduttore, lo dobbiamo recuperare. Oggi ha fatto cose buone, ma non possiamo pensare che sia il salvatore della patria, io comunque dovrò fare in modo che possa rendere al meglio”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy