INZAGHI A MP: “SIAMO ARRIVATI QUA COME VITTIME SACRIFICALI, INVECE SI E’ VISTA UNA SQUADRA VERA”

INZAGHI A MP: “SIAMO ARRIVATI QUA COME VITTIME SACRIFICALI, INVECE SI E’ VISTA UNA SQUADRA VERA”

Pippo Inzaghi (corrieredellosport.it)
Pippo Inzaghi (corrieredellosport.it)
Filippo Inzaghi a Premium Calcio è apparso visibilmente soddisfatto dopo il pari contro la Roma: “Sono contento, vediamo da una vittoria con il Napoli e un pari contro la Roma, due grandi squadre. Oggi abbiamo saputo soffrire, peccato per l’espulsione che ci ha impedito di tentare qualcosa in più. Ma sono felice, possiamo dire che siamo squadra. Anche la Roma aveva una grande spinta, sapevamo di dover stare stretti e fare pressing alto, nel secondo tempo siamo stati bravi nei primi 20 minuti e abbiamo rischiato poco. C’è grande spirito di partecipazione, ci sono allenamenti intensi ma non ci accontentiamo, dobbiamo crescere. Ci speravo di giocare con questo piglio a Roma, ma pensavo di metterci più tempo per arrivare a questo punto. Siamo sulla buona strana, ce la siamo giocata alla pari con Napoli e Roma. Il più bel complimento è aver sentito che si è vista una squadra vera in campo. Berlusconi? Non l’ho ancora sentito, ma lui come i tifosi sarà orgoglioso della squadra: siamo arrivati qua come vittima sacrificale, invece… La bacchetta magica? Ce l’hanno i miei giocatori, se non si allenassero tutti i giorni come fanno non farebbero queste partite. Abbiamo cercato di coprire e ripartire bene, siamo forse mancati nell’ultimo passaggio ma non posso rimproverare nulla ai miei. L’espulsione di Armero? Ho chiesto a Rizzoli perchè sia tornato sui suoi passi, all’inizio non voleva dargli il secondo giallo, e comunque non mi sembrava un intervento meritevole di cartellino. Peccato, assaporavo di poter vincere la partita in 11 contro 11. Mercato? I recuperi più belli sono quelli di Alex, De Sciglio e Abate che torneranno a gennaio. Mexes non si scopre ora, ma oggi spenderei una parola per Zapata che ha fatto una partita straordinaria”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy