INZAGHI A MP: “PENSO AD UN CAMBIO DI MODULO, MA PRIMA DEVO CORREGGERE L’ATTEGGIAMENTO”

INZAGHI A MP: “PENSO AD UN CAMBIO DI MODULO, MA PRIMA DEVO CORREGGERE L’ATTEGGIAMENTO”

Fonte: milannewstime.com
Fonte: milannewstime.com
Dopo aver parlato a Sky Sport, Filippo Inzaghi si è concesso anche ai microfoni di Mediaset Premium, queste le sue parole: “Dobbiamo continuare così davanti e migliorare in difesa, ho provato a lavorare sulle palle inattive, ma purtroppo non è bastato visti i due gol, dopo la prima mezzora siamo andati bene, prima tutto il contrario, non possiamo concedere questi gol. Dovrò lavorare ancora di più sull’aspetto mentale, Ricordiamoci sempre da dove veniamo, per ora abbiamo messo tanta voglia e il bel gioco. Dobbiamo migliorare tanto ma mi auguro che con questo spirito, togliendo le disattenzioni, possiamo crescere. Dobbiamo rimanere sereni, siamo il miglior attacco del campionato che fa sempre piacere”.Sul possibile cambio di sistema di gioco: “Il 4-2-3-1 è uno dei moduli che possiamo fare con Torres. Abbiamo tanti attaccanti e il passaggio a questo modulo potrà essere naturale lo voglio provare spesso in settimana, cambiare il sistema di gioco non è facile, ma ci proveremo”.Torres e Bonaventura: “Fernando ha un grande spirito, peccato per la distorsione ma oggi ha giocato quasi 90 minuti, ha fatto un bel gol, e un bell’assist, ce lo teniamo stretti e siamo sicuri che ci darà soddisfazioni. Bonaventura? E’ un’ottima opzione per il 4-2-3-1. El Shaarawy ? Ho pensato non fosse al top mentre Jack ha fatto molto bene. Questa squadra, comunque, ha bisogno di crescere non possiamo concedere certe distrazioni.Sull’inizio di partita: “Nella prima mezz’ora abbiamo fatto troppa fatica a causa del loro pressing. L’Empoli parte sempre molto forte, sapevamo ci sarebbero venuti a prendere e noi eravamo lenti sulle seconde palle, non so cosa sia successo a livello mentale. Sicuramente il gol lo avremmo trovato e penso che il pari sia giusto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy