INZAGHI A MP: “PAZZINI-BOCCHETTI? FORSE CAMBIO SBAGLIATO”

INZAGHI A MP: “PAZZINI-BOCCHETTI? FORSE CAMBIO SBAGLIATO”

Pippo Inzaghi, allenatore del Milan (Fonte: nelmondonostro.forumfree.it)
Pippo Inzaghi, allenatore del Milan (Fonte: nelmondonostro.forumfree.it)
Filippo Inzaghi nel post-partita di Milan-Hellas Verona si è presentato ai microfoni di Premium Calcio: “Quando prendi un gol del genere a 20 secondi dalla fine devi fare mea culpa, non è possibile. Dovevamo chiuderla prima: dispiace, ora dobbiamo andare avanti. Futuro? Non ho ancora visto nessuno, io devo pensare a far migliorare il Milan, non possiamo accontentarci. La partita? Una squadra senza attributi avrebbe mollato, noi non l’abbiamo fatto ma dovevamo chiuderla. Destro? Quando non gioca Pazzini chiedete perché non gioca lui, oggi meritava di giocare il Pazzo, per come ha giocato la gara contro il Chievo. Io vado avanti per la mia strada, ripeto non ho ancora sentito nessuno.Il Verona giocava basso, ho provato ad allargare Cerci per avere più cross: più di mettere 4 attaccanti si può fare poco. Il cambio Bocchetti-Pazzini? L’ho fatto per attaccare meglio: in mezzo al campo avevamo poca energia, ho messo Antonelli per avere due mezzali più aggressive e Menez davanti per giocare in contropiede. I cambi se non va bene la partita possono essere stati sbagliati. I problemi delle punte? Non penso ce ne siano, Pazzini in coppa ha segnato. Ogni attaccante ha le sue caratteristiche: c’è chi tocca più palloni come Menez, chi meno come Destro. Mexes e Muntari? Ho pensato a loro perché nella sofferenza potevano dare serenità al gruppo. Quando la squadra è libera mentalmente gioca meglio, ma il dover cercare la vittoria a tutti i costi perché siamo il Milan ci fa giocare bene solo a tratti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy