INZAGHI A MP: “LA DIFESA E’ MIGLIORATA, ABBIAMO SUBITO POCO. EL SHAARAWY? DOVEVA ENTRARE, MA DOPO L’ESPULSIONE IL ROSSO A ZAPATA HO DOVUTO CAMBIARE”

INZAGHI A MP: “LA DIFESA E’ MIGLIORATA, ABBIAMO SUBITO POCO. EL SHAARAWY? DOVEVA ENTRARE, MA DOPO L’ESPULSIONE IL ROSSO A ZAPATA HO DOVUTO CAMBIARE”

Filippo Inzaghi (fonte foto: www.multimedia.quotidiano.net)
Filippo Inzaghi (fonte foto: www.multimedia.quotidiano.net)
Filippo Inzaghi ha rilasciato alcune dichiarazioni a Premium Calcio dopo il pareggio contro il Cesena: “Stiamo facendo grandi passi avanti rispetto a dove siamo partiti. Oggi abbiamo giocato un’ottima prima frazione costruendo molto. Abbiamo preso un gol molto dubbio, abbiamo pareggiato e abbiamo avuto occasioni. Poi nel secondo tempo abbiamo subito qualcosa sul piano fisico, abbiamo subito un’espulsione e ci teniamo il pari. Peccato, ma con questo spirito si può andare lontano.Il modulo? Abbiamo due sistemi di gioco, anche il 4-3-3 ci ha fatto vincere le prime due partite. La squadra li sta assimilando entrambi, a seconda di avversario e giocatori a disposizione sceglieremo di volta in volta. Questo credo che sia un vantaggio per noi. Oggi è un peccato non essere riusciti ad andare in vantaggio, poi il caldo ci ha anche un po’ tagliato le gambe.Il gol subito? La difesa è un problema antico per noi, non possiamo pensare di risolverlo in poche giornate. Il gol è strano, abbiamo rischiato un po’ in dieci ma siamo stati attenti su palla in attiva. Cresciamo piano piano, so dove migliorare e teniamo quello che abbiamo fatto di buono. La decisione di Guida era difficile comunque, ci può stare non chiamare il fuorigioco.Torres? Ha bisogno di allenarsi, era fermo da tanto tempo. Oggi ha giocato una gara di sacrificio, non ha avuto palle buone. Sono contento del suo spirito e della sua voglia. Nell’ultima mezz’ora ho pensato che Pazzini potesse darci qualcosa di più in area.Il centrocampo a due? Per una squadra in costruzione avere già due sistemi di gioco validi dopo così poche giornate è positivo, oggi pensavo che giocando così potessimo mettere in difficoltà il Cesena, cosa che abbiamo fatto finchè abbiamo tenuto fisicamente. Poi in 10 è più dura.El Shaarawy? Stava per entrare prima dell’espulsione di Zapata, con lui a sinistra e Bonaventura a destra per cercare i cross, poi ho dovuto cambiare e mettere Alex”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy