INZAGHI A MP: “HO SEMPRE DATO TUTTO, POSSIAMO GIOCARE ANCHE SENZA MENEZ”

INZAGHI A MP: “HO SEMPRE DATO TUTTO, POSSIAMO GIOCARE ANCHE SENZA MENEZ”

Un preoccupato Filippo Inzaghi (acmilan.com)
Un preoccupato Filippo Inzaghi (acmilan.com)
Il tecnico del Milan, Filippo Inzaghi, dopo la gara contro la Roma, ha parlato così a Mediaset Premium:LA GARA-  “Bravissimi tutti, devo fare tanti complimenti ai ragazzi. Magari avessimo sempre giocato così. Ora dobbiamo guardare avanti, sembrava essere tornati a dicembre. Sono soddisfatto dell’interpretazione, stiamo lavorando bene, spero che il presidente stasera sia felice”. IL FUTURO – La nuova maglia forse ci ha aiutato. Quando sono stato espulso è stata una nella sensazione, dato che tutti sanno che io ce l’ho messa tutta. Se il presidente penserà che cambiare l’allenatore sia il bene del Milan non ci saranno problemi perchè io voglio il bene del Milan”.COME FINIRE LA STAGIONE –  “Devono tutti tenersi stretto il milan, come faccio io. Lavorando sodo torneremo in alto, su molti giocatori ora avremo idee più chiare. Io vorrei ripartire dal presidente e da questa dirigenza. Se giochiamo così è difficile perdere, dobbiamo vincere queste 3 partite anche perchè si legge di notizie su squadre che non hanno la licenza Uefa”.LA BATTUTA CON RINO –  “Con Rino era solo una battuta strumentalizzata. Ho detto semplicemente che per come mi piace questo lavoro mi stancherei di più stando a casa che in panchina”.LA PREPARAZIONE SETTIMANALE –  “In settimana i ragazzi sono stati sereni e tranquilli. Abbiamo rivisto gli errori dell’andata, con Sassuolo vedremo”.L’ESPULSIONE – “Sono stato troppo plateale, con il Sassuolo spero mia facciano stare in panchina”. LA MANCANZA DI MENEZ –  “Menez ha fatto benissimo, si è anche sacrificato sulla fascia. Ha fatto tantissimi gol e assist, ma sappiamo giocare anche senza di lui”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy