INZAGHI A MC: “DOBBIAMO RAGIONARE SU COSA E’ SUCCESSO, MA NULLA E’ PERDUTO”

INZAGHI A MC: “DOBBIAMO RAGIONARE SU COSA E’ SUCCESSO, MA NULLA E’ PERDUTO”

Filippo Inzaghi (fonte foto: www.calcioblog.it)
Filippo Inzaghi (fonte foto: www.calcioblog.it)
Queste le dichiarazioni rilasciate da mister Filippo Inzaghi al termine di Milan-Atalanta rilascaite in esclusiva a Milan Channel: “La presa di coscienza deve essere da parte di tutti, abbiamo l’obbligo di fare di più. I fischi di oggi sono meritati. Dobbiamo fare in modo che questi fischi si trasformino in applausi. Questa squadra non può essere diventata scarsa in due settimane. Da domani mattina analizzeremo la partita, con il lavoro e la voglia torneremo presto quelli che eravamo due settimane fa. Bisogna ragionare su quello è successo. Qualcosa è mancato. Dispiace, nella prima mezz’ora con il Sassuolo abbiamo giocato come contro il Real Madrid, poi non so cosa sia successo, ora dobbiamo rifarci nelle prossime due partite contro la Lazio e il Sassuolo. Ho detto ai giocatori che bisogna fare me a culpa e prendere coscienza di quanto è mancato. Questa settimana ci servirà per lavorare e sabato avremo subito la prova del campo. Tra Abate e Cerci non è successo nulla, ma quando una squadra non trova il risultato. ci può stare di arrabbiarsi. In questa settimana cercherò di ridare certezze a questa squadra. L’anno scorso in questo periodo eravamo a 17 punti dal terzo posto. Nulla è perduto. Manca ancora il girone di ritorno. Se ci crede l’Inter non vedo perchè non dobbiamo crederci noi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy