INZAGHI A MC: “ALEX? VERRA’ SOSTITUITO ALLA GRANDE. NON HO ANCORA DECISO LA FORMAZIONE

INZAGHI A MC: “ALEX? VERRA’ SOSTITUITO ALLA GRANDE. NON HO ANCORA DECISO LA FORMAZIONE

Filippo Inzaghi (fonte foto: www.goal.com)
Filippo Inzaghi (fonte foto: www.goal.com)
Prima di parlare in conferenza stampa, Filippo Inzaghi si è concesso ai microfoni di Milan Channel, queste le sue parole: “Il gol di Modic non mi sorprende, la Primavera è un’ottima squadra, sono tutti ragazzi bravi che non si arrendono, sono ben allenati. Speriamo che Modic sia il futuro del Milan. Un allenatore deve essere bravo a sbagliare il meno possibile, i giocatori li vedo tutti i giorni e poi dovrò scegliere, anche tenendo conto di chi mi può dare qualcosa entrando dalla panchina. Siamo pronti, ci siamo allenati molto bene e non vedo l’ora che sia domani per giocare questa partita. Purtroppo Alex ha sentito un fastidio, speravamo non fosse nulla invece ha un altro problema muscolare, chi lo sostituirà lo farà alla grande. Io devo pensare alla mia squadra, questa settimana ci siamo allenati molto bene. Penso che la scossa giusta di questa partita potranno essere solo i nostri tifosi, perché sono loro che fanno la differenza. Gli assicuro che noi daremo l’anima per 90’. Nonostante il Presidente abbia passato giorni non semplici ha voluto stare con noi. Ci dà dei consigli sempre nel modo giusto, tutto quello che ci dici può essere positivo. Ieri ha dato la carica ai giocatori, speriamo di renderlo felice domani sera. Non ho ancora deciso se Honda giocherà o meno, pensavo fosse stanco invece l’ho trovato bene. Davanti siamo in tanti, siamo 7 attaccanti, qualcuno dovrà star fuori, ho ancora un allenamento e cercherò di capire chi mi dà più garanzie dal primo minuto ma Honda è pienamente recuperato. Noi abbiamo due soluzione 4-3-3 e 4-2-4, non ho ancora deciso, ho provato questo negli ultimi giorni, in base agli interpreti che sceglierò deciderò un modulo o l’altro. Quello che conta è lo spirito e la voglia e questo sicuramente domani ci sarà. Noi dobbiamo diventare una grande squadra, lo diventeremo solo dando continuità ai risultati. Questa settimana ho pensato molto poco all’Inter e molto a noi perché dobbiamo ripartire dalla partita di Genova. Dobbiamo riportare in campo l’atteggiamento di GenovaIo ho un ottimo rapporto con Conte, cercherò di capire il suo sfogo. Tutti noi vogliamo bene alla Nazionale e ai nostri talenti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy