IN PROVINCIA DI ‘MILAN’ SI PERDONO PUNTI: CON IL CHIEVO INVERTIRE LA ROTTA

IN PROVINCIA DI ‘MILAN’ SI PERDONO PUNTI: CON IL CHIEVO INVERTIRE LA ROTTA

Keisuke Honda e Filippo Inzaghi- fonte www.zimbio.com
Keisuke Honda e Filippo Inzaghi- fonte www.zimbio.com
Una partenza brillante con quel 3-1 rifilato alla Lazio che pareva aver allontanato definitivamente gli spettri di una stagione disastrosa. Da quel match di San Siro vinto in modo convincente, una lenta discesa verso la mediocrità. E’ presto, ovviamente, per lanciare allarmi, ma le ultime uscite dei rossoneri non possono non preoccupare. Prima la trasferta di Parma, sofferta e vinta più col carattere che col gioco, poi la Juventus, troppo forte, troppo lontana. Una sconfitta di misura, è vero, ma solo a guardare il risultato.E’ forse stata la lezione impartita dai bianconeri ad aver abbattuto psicologicamente squadra e tifosi. Il Milan da allora si è fatto piccolo, perdendo punti preziosi in trasferte accessibili (nonostante Inzaghi la pensi diversamente). Empoli prima, Cesena poi: nel giro di una settimana i rossoneri hanno affrontato tre partite. Passi la sconfitta contro la Juventus (che francamente pareva inevitabile), i pareggi contro le due neo-promosse sono certamente più difficili da digerire. Errori dei singoli, poco gioco, e l’attacco che rallenta: segnali che forse questa squadra non ha la forma fisica, la rosa e la continuità per affrontare una partita ogni 3 giorni e, soprattutto, inseguire il terzo posto.Arriviamo così all’appuntamento di questa sera con il Chievo. L’imperativo è “invertire la rotta” e ritrovare la vittoria. Per la squadra e per Inzaghi sarà un test importante: in classifica servono punti, ai giocatori serve fiducia e al morale serve vincere. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy