IL SENATO APPROVA IL DL SUGLI STADI, BERETTA: “OK, MA SPESE INIQUE”

IL SENATO APPROVA IL DL SUGLI STADI, BERETTA: “OK, MA SPESE INIQUE”

Curva sud Milano - fonte www.milanclubtoscolanomaderno.com
Curva sud Milano – fonte www.milanclubtoscolanomaderno.com
Con 149 sì e 109 no è stato approvato quest’oggi dal Senato il decreto legge sugli stadi che prevede l’introduzione di nuove norme per la lotta al tifo violento. Tra queste anche la Daspo di gruppo, l’arresto differito, il contributo da parte dei club per le spese di sicurezza, il blocco delle trasferte e l’uso di teser elettrici da parte dei poliziotti. Il presidente della Lega di A, Maurizio Beretta, ha così commentato il provvedimento all’agenzia Ansa, come riporta Sportmediaset.it: “Confermo l’apprezzamento per i contenuti del provvedimento sicurezza, anche perché sostanzialmente concordati tra le istituzioni e le componenti dello sport, ma quella imposta per coprire i costi è iniqua”. “Questi contenuti – aggiunge Beretta – rafforzeranno la sicurezza negli impianti e la vita dei tifosi perbene sarà migliore. Sarà più agevole anche il contrasto a quelle piccole minoranze che con comportamenti inaccettabili fanno del male a tutto il mondo del calcio. Purtroppo in questo provvedimento è stato inserito il punto del prelievo degli incassi da stadio dei club per coprire i costi della sicurezza che non ci trova assolutamente d’accordo. Ribadisco: il calcio italiano (e in particolare la serie A) è un contribuente molto importante e assicura all’erario entrate dirette e indirette significative. Già da tempo inoltre – conclude il presidente della Lega di Serie A – copre tutte le spese relative alla sicurezza all’interno degli impianti”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy