IL MILAN SUI MEDIA: CERCI E DIFESA PREOCCUPANO. MILAN, NUOVE VOCI DI CESSIONE

IL MILAN SUI MEDIA: CERCI E DIFESA PREOCCUPANO. MILAN, NUOVE VOCI DI CESSIONE

Spogliatoio del MIlan (Fonte: acmilan.com)
Spogliatoio del MIlan (Fonte: acmilan.com)
Tanto Milan sui quotidiani, sportivi e non, in edicola oggi. Vediamo i fatti salienti del giorno:LA GAZZETTA DELLO SPORT – Tantissimo Milan oggi sulle pagine della Rosea. Parliamo con una lunga analisi del rapporto tra Jeremy Menez e Mattia Destro, per passare ad un lungo articolo dedicato ad Andrea Poli e alla sua crescente importanza in questo Milan. In difesa invece l’assenza di Rami pesa, la Gazzetta valuta le possibili alternative. Per chiudere un’intervista a Fabio Cannavaro, che parla di Bee Taechaubol.TUTTOSPORT – Tantissimo Milan oggi sul quotidiano di Torino che ci parla principalmente del caso Cerci, adesso scoppiato a tutti gli effetti. L’ex Torino mal digerisce la panchina e settimana scorsa è stato protagonista di un duro scontro con Filippo Inzaghi. Si parla poi di Gabriel Paletta, il cui recupero dopo l’infortunio procede bene. Non solo campo però, ma anche finanza, con un’offerta da 300 milioni per il 30% circa del Milan, arrivata dagli Emirati.IL CORRIERE DELLA SERAAlessio Cerci è il principale argomento di discussione anche sul “CorSera”. Il suo rapporto con Filippo Inzaghi viene definito “tempestoso” dal giornale di Via Solferino.LA REPUBBLICA – Anche il quotidiano fondato da Eugenio Scalfari si occupa di Milan. Per quanto riguarda il campo, il tema è ancora una volta Alessio Cerci, che dovrebbe partire dalla panchina anche contro il Chievo, ma la vera notizia del giorno riguarda Silvio Berlusconi e la sua volontà di lasciare l’Italia per ritirarsi ad Antigua.LEGGO – Il free press ci parla di campo ed in particolare della difesa, dove l’assenza di Adil Rami, sarà un grande problema per Filippo Inzaghi che però ritrova Philippe “Bad boy” Mexes.CHINA DAILY – Chiudiamo con una voce arrivata dall’estremo oriente, secondo cui il Wanda Grup, sarebbe pronto a mettere sul piatto 149 milioni di euro per costruire lo stadio del Milan e rilevare una quota di minoranza del club, voce ufficialmente smentita da Wang Jainlin, presidente del gruppo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy