IL BARONE A SI: “GALLIANI DEVE ANDARE VIA, NON VEDIAMO NESSUN PROGETTO PER IL FUTURO”

IL BARONE A SI: “GALLIANI DEVE ANDARE VIA, NON VEDIAMO NESSUN PROGETTO PER IL FUTURO”

Immagine di copertina della pagina facebook 'Curva sud Milano1899'
Immagine di copertina della pagina facebook ‘Curva sud Milano1899’
Intervistato da Sportitalia, il Barone, alias Giancarlo Capelli, noto esponente della Curva Sud del Milan, attacca Galliani e ribadisce le posizioni della curva rossonera in questo momento delicato. Ecco le sue parole: “La polemica di Galliani contro la Juventus? Mi meraviglio che l’Ad dopo 30 anni faccia una polemica così fuori dal normale con la Juventus. Sono due anni che il Milan non funziona per colpa di chi al dirige, come d’altronde sosteneva Seedorf, secondo cui la rosa non era affatto da Milan. Galliani deve andare via, ha fatto il suo tempo e farlo ora potrebbe limitare i danni. Perchè così non si può andare avanti. Noi sosteniamo Barbara Berlusconi, perchè rimanere così può davvero nuocere all’ambiente, alla società e alla squadra. Con la Juventus, ad esempio, qualche miglioramento c’è stato, ma sappiamo che non basta, soprattutto di fronte alla squadra più forte e che vincerà il campionato. L’ambiente intorno alla squadra non è sereno, San Siro è sempre più vuoto. Che tristezza. Il mercato? Sufficiente, ma certi giocatori una volta non avrebbero fatto neanche le riserve. La colpa di tutto questo non è di Inzaghi, ci sarà un motivo se si cambiano tre allenatori un due anni, no? Poli non doveva uscire, ma non è questo il problema: che è piuttosto il fatto di non vedere un progetto, soprattutto sui giovani, a dimostrazione di questo il fatto che Saponara e Niang siano stati ceduti a gennaio. Il tifoso capisce ed è disposto ad accettare un progetto giovani, ma che non si prendano poi i parametri zero, altrimenti si sente preso in giro. Ci vogliono i buoni giocatori, anche senza spendere tantissimi soldi.E’ più importante avere un progetto, per pensare al futuro. Ogni settimana c’è un giocatore diverso che indossa la fascia di capitano. Destro e il citofono di Galliani? E’ la fotografia di quello che sta succedendo al Milan. Speriamo che si corra presto ai ripari, perchè così non si può più andare avanti. Maldini in società? Non avremmo alcuna obiezione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy