‘IBRA AL MILAN?’ GALLIANI SORRIDE E FISSA INCONTRI. IL PUNTO SUL MERCATO

‘IBRA AL MILAN?’ GALLIANI SORRIDE E FISSA INCONTRI. IL PUNTO SUL MERCATO

Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan
Adriano Galliani (fonte foto www.europacalcio.it)
Preso Josè Mauri, il Milan prepara altri colpi. Non ci sono altre chiusure in viste, adesso è tempo di appuntamenti. I rossoneri hanno due priorità: rinforzare l’attacco e la difesa. Per farlo, Adriano Galliani sta lavorando in silenzio, cercando di individuare i profili giusti, al giusto prezzo. La cernita è cominciata.ATTACCO – Qua le scelte sono ristrette. Per il momento il Milan è concentrato solo su Zlatan Ibrahimovic. Ci lavora sotto-traccia, ma nulla è fermo. Intercettato fuori da Giannino, ad esplicita domanda (Ibra torna al Milan?) Galliani ha sorriso: ‘saluti, saluti’. E via a nascondersi a Casa Milan. Ma quel sorriso vale una conferma. La prima alternativa ad Ibra, invece, è Luiz Adriano, che arriverà comunque. Se non subito, a gennaio, quando si svincolerà dallo Shakhtar. Ma questo lo capiremo solo al gong del calciomercato. L’affare è già concluso, oggi, dopo l’incontro con Gilmar Veloz e Joorabchian. L’incontro con Ramadani, agente tra gli altri di Jovetic, invece è stato interlocutorio. Una chiacchierata informale per sondare il terreno, nulla più.DIFESA – Già perchè l’assistito di Ramadani che interessa al Milan non è tanto Jo-Jo, quanto Nastasic, appena riscattato interamente dallo Schalke 04 dopo il prestito di gennaio. Galliani sta cercando di capire se il club tedesco è disposto a rivenderlo subito. Difficile, ma non impossibile. Per la difesa non tramonta neanche Laporte, 21enne mancino dell’Athletic Bilbao, e Romagnoli. Ad oggi, sono loro gli obiettivi primari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy