GULLIT A MC: “GIUSTO INVESTIRE NEL SETTORE GIOVANILE. AI TIFOSI DICO DI PAZIENTARE”

GULLIT A MC: “GIUSTO INVESTIRE NEL SETTORE GIOVANILE. AI TIFOSI DICO DI PAZIENTARE”

Ruud Gullit, ex giocatore del Milan (fonte foto: www.vanityfair.com)
Ruud Gullit, ex giocatore del Milan (fonte foto: www.vanityfair.com)
Ospite a Milanello, la leggenda rossonera Ruud Gullit è stato intervistato da Milan Channel, queste le sue parole: “Sono in un periodo di vacanza, mio figlio non è mai stato qui a Milanello e allora l’ho portato per fargli vedere dove mi allenavo. Ieri sono stato con Filippo Galli al Vismara, mentre oggi faccio vedere a mio figlio dove eravamo noi tutti i giorni a lavorare, sono molto contento. L’atmosfera qui a Milanello è particolare, è una famiglia. È un posto dove sai che devi vincere, volevo far provare queste emozioni anche a mio figlio”.Il Milan di oggi: “È cambiato tanto rispetto prima, c’erano grandi investimenti e grandi campioni, poi è stata messa in ordine la parte finanziaria, che è una strada giusta ma i tifosi non sono abituati, loro vogliono sempre vincere. Ora il Milan sta puntando molto sui giovani e credo che i tifosi debbano avere un po’ di pazienza perché questa nuova filosofia basata sui giovani è la strada giusta. Anche il progetto del nuovo stadio è un sintomo della voglia che il Milan ha di fare”.Su Marco Van Basten: “Sta bene, ora è meno stressato, sta bene. I campioni che c’erano prima ora non ci sono più, ma come squadra devi sempre migliorare, devi avere la giusta mentalità”.I momento del Milan e del calcio italiano: “Il Milan sta cambiando e ha bisogno un po’ di tempo, credo che alla fine il Milan tornerà a fare bene ma ci vuole un po’ di pazienza. Nel passato i club italiani potevano sempre comprare i giocatori che volevano. Ora i campioni vanno in Spagna o in Inghilterra”.Il settore giovanile: “Ai giovani al Vismara ho detto che questo è il momento giusto per loro. Ai miei tempi c’era Maldini, poi è arrivato Albertini ma erano solo due. È il momento giusto per lanciare i giovani”.Clasie: “Sta giocando molto bene, soprattutto dopo il Mondiale, col Feyenord sta andando molto bene, tutti pensano che lui andrà via. È un giocatore molto intelligente”.Van Ginkel: “Ha bisogno un po’ di fiducia, quando non giochi diventi un po’ insicuro, però in questo momento il Milan sta cercando anche la soluzione giusta per tornare a vincere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy