GENTA: “BERLUSCONI NON CEDERA’ SENZA CERTEZZE SULLO STADIO”

GENTA: “BERLUSCONI NON CEDERA’ SENZA CERTEZZE SULLO STADIO”

Wang Jianlin, presidente di Wanda Group (Fonte foto: america.aljazeera.com)
Wang Jianlin, presidente di Wanda Group (Fonte foto: america.aljazeera.com)
Intervistato ai microfoni di Tuttomercatoweb.com, Carlo Genta di Radio 24 ha analizzato la situazione riguardante il prossimo futuro societario del Milan: “Più che altro si tratta di capire cosa succederà nel futuro del Milan perché non ha molto senso parlare di allenatori, piani e programmi futuri se non si capisce bene cosa succederà con la proprietà del club. E’ molto preso e quest’estate  sapremo qualcosa, spero per i tifosi del Milan in tempi utili, la se sanzione è che Berlusconi stia provando ad incassare il jolly per il via libera dello stadio. A quel punto sarà il momento di capire se qualcuno è interessato. Inoltre potrebbe esserci anche un’altra via. Quale? Per esempio i nuovi proprietari di Infront, quindi i cinesi di Wanda Group, sarebbero interessati al progetto stadio e ad entrare nel club con una quota di minoranza e a quel punto potrebbe esserci quest’altra via, forse la più probabile, ma è tutto legato alla questione stadio. E’ chiaro che con il via libera in mano il Milan diventa appetibile da più parti, prima di prendere delle decisioni stanno provando a vedere cosa succede con lo stadio. E’ un grosso jolly che Berlusconi sta cercando di avere nel mazzo”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy