GENOA-MILAN, TUTTO INZAGHI: “OCCASIONE SPRECATA, DOBBIAMO CRESCERE”

GENOA-MILAN, TUTTO INZAGHI: “OCCASIONE SPRECATA, DOBBIAMO CRESCERE”

Filiippo Inzaghi (fonte foto: ansa.it)
Filiippo Inzaghi (fonte foto: ansa.it)
Come sempre al termine della partita Filippo Inzaghi si è concesso ai microfoni delle televisioni e ha parlato in conferenza stampa. Ecco tutte le frasi più importanti di oggi, dopo la brutta sconfitta del Milan contro il Genoa. Il tecnico rossonero si è concentrato sopratutto sulla mentalità che è mancata alla squadra: “Quando dobbiamo fare il salto manca sempre qualcosa, dobbiamo rimboccarci le maniche[…] A volte da certe sconfitte si può ottenere molto, questa è una squadra che deve crescere e forse queste gare ci fanno bene”.” ha detto Inzaghi a Sky, frase poi rimarcata in anche ai microfoni di Mediaset Premium: “Quando dobbiamo fare il salto però ci manca qualcosa, quello che stiamo facendo evidentemente non basta”. Sempre a Premium si parla di calci piazzati, vero tallone d’Achille del Milan: “Cerchiamo di migliorare, aver preso 6 gol così dispiace, anche perchè indirizzano la partita come oggi. Ci lavoreremo molto, se avessi capito dove sia il problema lo avremmo già risolto”. Così invece su Menez, che dopo la fantastica prestazione di domenica, oggi ha deluso le aspettative, così a Sky: “Ha un bell’atteggiamento durante gli allenamenti, in campo contano anche le circostante. In due occasioni non ha colpe, forse nella terza occasione doveva dare palla prima. Dispiace, ma comunque non voglio dare colpe a nessuno, non ci sono colpevoli”.Uno spazio importante per Montolivo, che oggi tornava titolare e non ha sfigurato, anzi: “Siamo contenti per il recupero di un giocatore importante – ha detto Inzaghi a Sky Sport –  Devo dire che ha tenuto bene il campo, volevo vedere la sua condizione per questo l’ho messo titolare, è stato bravo nel palleggio, non ha avuto paura. Siamo molto contenti della sua prova, ci darà una grande mano”.A Mediaset Premium invece si parla di Torre: “Fino a due gare fa ha sempre giocato, poi ho scelto altro, ma non vuol dire che ho perso fiducia in lui”. Per chiudere i gol mancati: “Oggi ci è mancato il cinismo, avremmo potuto metterci in una posizione di classifica molto migliore”, così a Sky Sport. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy