GAZZETTA – SERVE L’EUROPA, NASCE UN NUOVO MILAN

GAZZETTA – SERVE L’EUROPA, NASCE UN NUOVO MILAN

Filippo Inzaghi a Milanello (fonte foto: www.fourfourtwo.com)
Filippo Inzaghi a Milanello (fonte foto: www.fourfourtwo.com)
La Gazzetta dello Sport di oggi non si occupa solo di calciomercato, ma anche di tattica. Il probabile arrivo in rossonero di Mattia Destro, quello di Bocchetti, il rientro di Honda e la necessità di dare una scossa e soprattutto un gioco alla squadra. Tutte motivazione che porteranno Filippo Inzaghi a cambiare modulo tattico. Il Milan versione 2.0 giocherà con un 4-4-2 con Destro prima punta, con Pazzini riserva di lusso. A suo supporto agirebbe Menez, nella posizione più gradita da Silvio Berlusconi. Montolivo e De Jong daranno sostanza in mezzo, mentre sulle ali, in attesa anche di El Shaarawy, spazio ad Honda e Bonaventura, due giocatori che si sacrificano molto, al contrario di Alessio Cerci che, almeno per ora, verrà retrocesso in panchina.Un altro vantaggio da non dimenticare è che il 4-2-3-1, che il Milan già conosce, sarebbe semplicemente una variante più offensiva e passare da un modulo all’altro non è certo complesso. Dietro, se non dovesse arrivare un giocatore importante dal mercato, subito fiducia a Bocchetti, ma come terzino sinistro. Dall’altra parte Abate, con Alex e Rami in mezzo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy