GAZZETTA – PABLO DANA: “SVOLTA QUANDO BERLUSCONI E BEE HANNO PARLATO DA SOLI”

GAZZETTA – PABLO DANA: “SVOLTA QUANDO BERLUSCONI E BEE HANNO PARLATO DA SOLI”

Bee Taechaubol e Pablo Victor Dana
Bee Taechaubol e Pablo Victor Dana (fonte foto: www.quotidiano.net)
Tra i protagonisti assoluti della cessione del 48% del Milan da parte di Silvio Berlusconi nei confronti di Bee Taechaubol, Pablo Victor Dana è stato oggi intervistato da “La Gazzetta dello Sport” e ha spiegato come siano andate le cose in questi mesi e il perchè la trattativa è andata in porto: “Bee è grande tifoso del Milan sin da ragazzino, nell’ottobre scorso mi parla del suo progetto: lo perfezioniamo insieme e io creo il contatto, visto che a inizio Anni 90 ho lavorato per Fininvest, in Publitalia. Tra l’atro a fianco di Urbano Cairo. Ci aiuta l’onorevole Licia Ronzulli e già prima di Natale c’è il primo incontro ad Arcore. È subito scattato il feeling. Berlusconi è sempre magnetico, ha guardato Bee negli occhi e gli ha detto: ‘Alla tua età ero come te’. In realtà sono i due opposti che si attraggono”. A un certo punto, dopo l’incontro dello scorso maggio a Milano, sembrava che la trattativa potesse saltare: “Ci sono state delle pressioni e Berlusconi ha preso tempo. Ma quando lui e Bee hanno cominciato a parlare da soli c’è stata la svolta. Diciamo che qualcuno ha cercato di giocare alla dama… cinese. Noi invece abbiamo preferito gli scacchi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy