GAZZETTA – MONTOLIVO: “VOGLIO VINCERE UN TROFEO. BASELLI? MI PIACE”

GAZZETTA – MONTOLIVO: “VOGLIO VINCERE UN TROFEO. BASELLI? MI PIACE”

Commenta per primo!

Riccardo Montolivo (fonte foto: www.goal.com)
Riccardo Montolivo (fonte foto: www.goal.com)
Riccardo Montolivo, nella lunga intervista rilasciata a “la Gazzetta dello Sport” fa il punto della situazione su quella che è stata sino ad oggi la sua carriera.Un bilancio: “Mi mancano dei trofei: sono a quota zero… Sono comunque orgoglioso. Resto affezionatissimo all’Atalanta, sono stato capitano in un club glorioso come la Fiorentina. Ho fatto Confederations Cup e una finale europea, ho giocato un Mondiale, quasi due. Le circostanze mi hanno tenuto lontano dalle vittorie: magari nelle grandi squadre c’erano giocatori migliori di me”.Sulla fascia da capitano del Milan: “La fascia era un sogno. Nessuno di noi fa paragoni col passato: prima a Milanello c’erano mostri sacri, leggende del calcio europeo. C’era una netta differenza tra questo Milan e quel Milan. Che capitano sono? Più che parlare cerco di dare l’esempio. I comportamenti sono importanti”.Su Conte e Inzaghi: “Sono curioso di confrontarmi con i metodi di Conte. Ho parlato con lui a Milanello. Anche con Inzaghi lavoriamo tantissimo. Ritmi diversi all’estero? E’ vero: noi andiamo più piano anche all’inizio perché si cerca di leggere la partita a livello tattico”.Sui rossoneri in rosa che hanno giocato all’Atalanta: “Ricordo che alla cena di Natale del 1995 io ero un pulcino e chiesi l’autografo a Inzaghi, che quell’anno fu capocannoniere. Baselli? Mi piace. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy