GAZZETTA – MILAN MENEZ DIPENDENTE? INZAGHI STUDIA LE ALTERNATIVE

GAZZETTA – MILAN MENEZ DIPENDENTE? INZAGHI STUDIA LE ALTERNATIVE

Commenta per primo!

Jeremy Menez (fonte foto: www.tf1.fr)
Jeremy Menez (fonte foto: www.tf1.fr)
L’edizione odierna de “la Gazzetta dello Sport” fa il punto della situazione in casa Milan. I rossoneri, in questa prima parte di stagione, hanno mostrato di essere Menez dipendenti: quando il francese segna, il Milan vince e convince, quando è in giornata no, i ragazzi di mister Inzaghi inciampano. Una squadra che punta a qualcosa di importante, non può dipendere da un solo uomo. La storia rossonera lo insegna: nell’anno dell’ultimo scudetto, con Allegri in panchina, il tridente offensivo, composto da Pato, Ibrahimovic e Robinho, aveva segnato 42 gol, 14 a testa. L’anno dopo Ibra ne fece 28, gli altri due molti di meno, e lo scudetto andò a Torino. Lo scorso anno il primo marcatore fu Balotelli con 14 gol, il secondo Kakà con 7: Milan fuori dall’Europa. Il one man show non basta, quando Menez è in giornata no, qualcun altro si deve prendere la scena. E Inzaghi ci deve lavorare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy