GAZZETTA – MILAN: L’ACCORDO C’E’, MA CON BEE. I DETTAGLI

GAZZETTA – MILAN: L’ACCORDO C’E’, MA CON BEE. I DETTAGLI

Bee Taechaubol (fonte foto: www..goal.com)
Bee Taechaubol (fonte foto: www..goal.com)
Ieri, anche grazie ad alcune foto scattate ad Arcore, si è sparsa la voce di una cessione totale del Milan ad un imprenditore cinese, “Mr. Pink“. Notizia duramente smentita dalla Fininvest. In serata poi sono arrivati alcuni nuovi dettagli sull’accordo, che sarebbe semplicemente una partnership commerciale. Oggi invece torna prepotente il nome di Bee Teachaubol. A tirarlo fuori è “La Gazzetta dello Sport” che illustra il piano iniziato giovedì, con la firma di un memorandum d’intesa tra il Milan e il broker thialandese.”Mr. Bee” entrerà nel Milan con il 30% delle quote, una percentuale che salirà automaticamente al 51% a meno di ripensamenti di Silvio Berlusconi, ripensamenti che l’attuale presidente potrà esercitare solamente entro e maggio e che gli costeranno 25 milioni di euro. Berlusconi, spiega la “Rosea”, avrebbe interesse ad interrompere la cessione solamente se il suo advisor Lazard dovesse riuscire a trovare offerte migliori. Intanto Rothschield, l’advisor scelto dai thailandesi, ha iniziato la “due diligence” ovvero il controllo dei conti e a Berlusconi sono stati presentati altri due soci di “Mr. Bee”, due thailandesi e un cittadino di Singarpore.Infine, sottolinea la Gazzetta, Berlusconi e Taechaubol hanno scattato dei selfie giovedì sera, ma la promessa reciproca era di mantenerli segreti fino al termine della trattativa, promessa mantenuta. Un atteggiamento ben diverso rispetto a quanto successo ieri con “Mr. Pink”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy