GAZZETTA – MILAN, EL SHAARAWY ALLA DI MARIA. MEZZ’ALA SENZA LA PRESSIONE DI SEGNARE

GAZZETTA – MILAN, EL SHAARAWY ALLA DI MARIA. MEZZ’ALA SENZA LA PRESSIONE DI SEGNARE

Stephan El Shaarawy esulta dopo un gol (Fonte: www.goal.com)
Stephan El Shaarawy esulta dopo un gol (Fonte: www.goal.com)
Da tempo risiede nella testa di Silvio Berlusconi. Da qualche giorno, anche in quella di Sinisa Mihajlovic. L’idea di vedere El Shaarawy mediano sinistro inizia a prendere corpo all’interno di Milanello – anche dopo la disponibilità del Faraone verso il mister – e La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina prova ad analizzarne le chiavi tattiche. A guardarsi indietro, El Shaarawy non presenta sul piatto una media-gol da attaccante. A parte l’eccezionale stagione 2012-2013, l’azzurro ha segnato poco, complici difficoltà come gli infortuni. Ora, dunque, è la stagione della svolta.Ma nel 4-3-1-2 non troverebbe spazio in avanti: non ha nè movimenti nè senso del gol di una seconda punta, così come gli mancano l’abilità i i tempi brevi delle giocate da trequartista. Mihajlovic sfrutterà la sua corsa e i suoi piedi, lui giocherà senza la pressione di segnare.La Rosea traccia anche un paragone: Angel Di Maria. Al Real Madrid, infatti, Carlo Ancelotti lo reinventò mezz’ala. Ora l’argentino crea azioni pericolose partendo da dietro, così come Miha sogna per il suo Faraone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy