GAZZETTA – MILAN: CON CERCI INZAGHI PENSA AL QUADRATO MAGICO

GAZZETTA – MILAN: CON CERCI INZAGHI PENSA AL QUADRATO MAGICO

Commenta per primo!

Jack Bonaventura cerca di proteggere la palla (fonte: zimbio.com)
Jack Bonaventura cerca di proteggere la palla (fonte: zimbio.com)
Filippo Inzaghi lo ha sempre detto che preferisce avere problemi di abbondanza. Eccolo accontentato. Il tecnico rossoneri ha un’arma in più nel suo arsenale, si chiama Alessio Cerci. L’esterno arrivato dall’Atletico Madrid darà più soluzione al mister milanista. Arrivato per coprire l’assenza di Keisuke Honda, stuzzica la fantasia del tecnico. Molti sono i moduli che Inzaghi ha utilizzato in questa stagione e Cerci si sposa bene con tutti. Sicuro di un posto è il francese Menez, ci sono diverse soluzioni per accontentare gli altri esterni rossoneri, vale a dire Cerci, El Shaarawy e Bonaventura.Come scrive “la Gazzetta dello Sport” in edicola oggi, Cerci si sposa benissimo con il 4-3-3: giocherebbe a destra come con il Torino, con El Shaarawy o Bonaventura a sinistra. Con il doppio trequartista, il famoso “alberello”, Cerci potrebbe partire sempre a destra ma più accentrato; il ballottaggio sarebbe sempre sull’altra fascia. Poi c’è l’opzione all-in: Bonaventura trequartista dietro Menez con il Faraone e l’ex Colchonero larghi. Poi, ovviamente, c’è sempre la possibilità di schierare Jack a centrocampo…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy