GAZZETTA – MILAN, CHE SVALUTAZIONE DELLA ROSA. SERVIRA’ UN MERCATO PRECISO E IMPORTANTE

GAZZETTA – MILAN, CHE SVALUTAZIONE DELLA ROSA. SERVIRA’ UN MERCATO PRECISO E IMPORTANTE

Destro, Cerci e Menez esultano dopo un gol (Fonte: news.superscommesse.it)
Destro, Cerci e Menez esultano dopo un gol (Fonte: news.superscommesse.it)
Dietro alla decisione di proseguire il rapporto con Inzaghi c’è, probabilmente, anche la consapevolezza che la colpa non è tutta del tecnico, ma i giocatori in rosa ci hanno messo anche del loro. Lo hanno capito i dirigenti rossoneri, dopo una stagione assolutamente negativa. Mancanza di carattere, di tecnica, una squadra che fatica a reagire, che non attacca. La colpa non può certo essere tutta di Inzaghi. Ecco il motivo per cui – come sottolinea la Gazzetta dello Sport – i rossoneri sono ora ad un bivio. La cessione societaria sarà decisiva anche per la rosa stessa, ma ad ogni modo andrà fatta una mini-rivoluzione. Vendere tanto (31 giocatori in rosa) e comprare attentamente, con inserimenti precisi.La Rosea evidenza poi il valore di mercato di alcuni giocatori: di molti di loro è sceso. Parliamo di Cerci ed El Shaarawy (una decina), di Paletta (-4), di Montolivo (-2), di Destro (-6), di De Sciglio (-5). Gli unici a salvarsi sono (+2,5 milioni), Menez (+5), Diego Lopez (+2,5) e Bonaventura (+4). Altro curioso dato espresso dalla Gazzetta è la media voto: solo Bonaventura (6,07), Poli (6) e Diego Lopez (6,33) meritano la sufficienza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy