GAZZETTA – MILAN, BEE HA FRETTA. E STUDIA UN MILAN DA 350 MILIONI

GAZZETTA – MILAN, BEE HA FRETTA. E STUDIA UN MILAN DA 350 MILIONI

Bee Taechaubol, broker thailandese (Fonte: www.calcioweb.eu)
Bee Taechaubol, broker thailandese (Fonte: www.calcioweb.eu)
L’accordo e la firma sul preliminare d’acquisto di settimana scorsa segna una svolta nella trattativa Milan-Bee Taechaubol. Ora, in attesa del closing – Fininvest ha posto come scadenza il 30 settembre – Taechaubol potrebbe stupire Berlusconi, presentandosi in Italia un mese prima. Verso la fine di agosto, infatti, il broker thailandese potrebbe tornare a Milano per chiudere l’affare. Mr. Bee ha fretta: punta ad iniziare a lavorare già da settembre, per costruire un Milan che produca 350 milioni di fatturato annui, con un’espansione notevole in Asia.PROGRAMMI – Al momento, tutti i protagonisti della trattativa si trovano in vacanza, m continua ad esserci un contatto Milano-Bangkok. Bee Taechaubol vuole ricambiare la fiducia di Berlusconi, provano ad incastrare incontri per l’ultima settimana di agosto, massimo i primi di settembre. L’obiettivo è poi puntare tutto sulla Cina: sarà questo il core buisness dell’operato di Mr. Bee. Insieme al Sol Levante, altri 8 mercati di 8 paesi. Ed è proprio l’espansione del brand in Cina che ha convinto definitivamente Berlusconi a maggio, quando l’affare rischiò di sfumare. E se veramente solo dall’Oriente potranno arrivare 350 milioni l’anno, il Milan potrebbe tornare ai vertici europei. Già, perchè fuori dalla Spagna il Barcellona lo scorso anno ha fatturato 179 mln, due anni fa il Real Madrid 114.ALLEANZE – Per realizzare tutto ciò, il Milan punta sull’alleanza con il governo cinese. Quest’ultimo ha scelto il club di Via Aldo Rossi per promuovere il calcio in Cina, e i rossoneri forniranno tecnici ed allenatori per sviluppare lo sport. La Cina porta con sè 103 milioni di tifosi rossoneri, 230 in tutta l’Asia. L’accordo permetterà inoltre al Milan di avere esclusive e partnership in moltissimi eventi ed iniziative. Diverse saranno poi le fonti di ricavo: riproduzione di Casa Milan e MilanLab, una catena di ristoranti italiani a marchio rossonero, la torunèe, nuovi sponsor e il merchandising. Con Bee si può iniziare a sognare…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy