GAZZETTA – INZAGHI VINCE PER LA DIGNITA’, BONAVENTURA SHOW

GAZZETTA – INZAGHI VINCE PER LA DIGNITA’, BONAVENTURA SHOW

Filippo Inzaghi (zimbio.com)
Filippo Inzaghi (zimbio.com)
Un po’ come l’ultimo compito in classe, quando i giochi sono fatti. Non lo vuole nemmeno la professoressa, però è d’obbligo e quindi lo si fa. Sapendo di non aver nulla da perdere. La partita di ieri tra Atalanta e Milan è stata proprio così – secondo la Gazzetta dello Sport.Anche ieri però sono venuti a galla i problemi dei rossoneri: la difesa ha fatto acqua ovunque, e oltre al gioco, a differenza di quanto espresso da Berlusconi, mancano anche i giocatori. In attacco, invece, quando l’Atalanta si è distratta, Bonaventura e Pazzini ne hanno approfittato. Inzaghi vince la battaglia finale: quella della dignità e dell’onestà.Man of the match è stato sicuramente Jack Bonaventura: acclamato da tutti (atalantini e rossoneri) e autore, oltre che della doppietta decisiva, di una grande stagione. Insieme a Diego Lopez e – in secondo piano – di Menez, tra i migliori della stagione. Il giovane azzurro ha corso sempre, dando una mano ad Inzaghi e inventandosi “tuttofare”. Il Milan deve ripartire da qui: da giovani italiani coscienti della maglia che indossano. Poi servono i campioni, ma ci sono tre mesi di mercato apposta…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy