GAZZETTA- INZAGHI, 4-3-1-2 ORDINATO MA SENZA MOVIMENTI

GAZZETTA- INZAGHI, 4-3-1-2 ORDINATO MA SENZA MOVIMENTI

Filippo Inzaghi in allenamento, fonte foto acmilan.com
Filippo Inzaghi in allenamento, fonte foto acmilan.com
Ieri a Verona Inzaghi si è affidata nuovamente al 4-3-1-2, modulo che nelle ultime settimane aveva dato più soddisfazioni. Ma se lo schema resta disegnato sul campo, anche in modo ordinato, manca totalmente la sua interpretazione da parte del Milan. Nessun movimento senza palla, i centrocampisti restano imbottigliati nel traffico di centrocampo. La situazione migliora nel secondo tempo quando Bonaventura viene arretrato al posto di Montolivo: l’ex atalantino è propositivo e aiuta in fase di costruzione e sul finale arretra da mediano nel 4-2-3-1 ultra offensivo disegnato da Inzaghi. Pochissimi, come pochi- conclude la Gazzetta dello Sport- sono stati i rifornimenti per il centravanti: Destro ha ricevuto 11 passaggi (2 da Menez, 1 da Bonaventura, 0 da Honda!), Pazzini appena 2. Difficile rendersi pericolosi, così.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy