GAZZETTA – IL PIANO DEI CINESI: IL 70% DEL MILAN IN 4 ANNI. ECCO COME

GAZZETTA – IL PIANO DEI CINESI: IL 70% DEL MILAN IN 4 ANNI. ECCO COME

Un indeciso Silvio Berlusconi (reporternuovo.it)
Un indeciso Silvio Berlusconi (reporternuovo.it)
Il piano è chiaro, ma per il momento Silvio Berlusconi frena. L’offerta di Bee Taechaubol per il 49% delle azioni del Milan, è piaciuta particolarmente al presidente rossonero, che ora è convinto di volersi tenere la maggioranza del club. Questo ha così cambiato le carte in tavola, spiazzando la cordata cinese, spiega la Gazzetta dello Sport.La delegazione cinese, capeggiata da Mr Lee, Mrs Cina e una terza persona, si è presa dunque ancora un po’ di tempo per avanzare un’offerta ufficiale. Il piano comunque sarebbe chiaro: creare un fondo ad hoc, ovvero una società veicolo, dove far confluire i soldi per l’acquisto del Milan, che prevede step temporali precisi.I cinesi potrebbero entrare con il 30/40%, ma sottoscrivendo un atto di acquisto obbligato, che li farebbe salire attorno al 70% nel giro di 4 anni. Appena avranno l’ok di Berlusconi, costituiranno il fondo. Nella cordata ci saranno sicuramente due giganti dell’imprenditoria cinese, Zong Qinghou di Wahaha Group e Wang Jianlin di Wanda Group. Oltre a loro, spunta anche una figura di rilievo italiana. Non solo di coordinamento, ma ampiamente operativa. LEGGI QUI I DETTAGLI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy