GAZZETTA – IL FLOP DI MILAN(O), ROSSONERI E NERAZZURRI A PICCO

GAZZETTA – IL FLOP DI MILAN(O), ROSSONERI E NERAZZURRI A PICCO

Bonera, Abbiati, Muntari, Poli, giocatori del Milan
Bonera, Abbiati, Muntari, Poli, giocatori del Milan (fonte foto:www.tuttomercatoweb.com)
Milano capitale d’Europa. Per anni il capoluogo lombardo è stato uno dei centri calcistici più importanti del Vecchio Continente, ora rischia di cancellarsi in maniera importante dalla cartina del calcio europeo. Milan e Inter sono allo sbando, nonostante il mercato di gennaio. La nebbia tipica della città sembra essersi riversata in zona S.Siro e così quella di stasera contro il Parma sarà una partita fondamentale per mantenere viva la speranza Champions. Un girone fa il Milan dopo due partite aveva due vittorie e otto gol segnati, con il rocambolesco 5-4 del Tardini. Se l’Inter ha cambiato guida, lo stesso non si può dire dei rossoneri: la caratteristica conservatrice di Galliani e Berlusconi – infatti – implica che per esonerare l’allenatore serve un flop notevole.Milano deve quindi risollevarsi: il triangolo Genova-Milano-Torino si è sciolto per colpa delle due squadre all’ombra del Duomo. Galliani ha tentato il tutto per tutto, ingaggiando Bocchetti, Cerci, Antonelli e andandosi a prendere da solo, in treno, Destro a Roma. Questa l’analisi de La Gazzetta dello Sport odierna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy