GAZZETTA – IL DOPPIO MODULO ESALTA INZAGHI (E JACK BONAVENTURA)

GAZZETTA – IL DOPPIO MODULO ESALTA INZAGHI (E JACK BONAVENTURA)

Commenta per primo!

Jack Bonaventura cerca di proteggere la palla (fonte: zimbio.com)
Jack Bonaventura cerca di proteggere la palla (fonte: zimbio.com)
Filippo Inzaghi studia, analizza, corregge. E insieme ai membri del suo staff parla e discute, assorbendo tutto. Il tecnico sta cercando di portare avanti la sua idea di calcio, un calcio verticale ed offensivo, con 4 giocatori d’attacco sempre in campo, senza dimenticare però l’equilibrio. Il tecnico ha due moduli in testa e sui quali può puntare. Uno è il 4-3-3, l’altro il 4-2-3-1. Il primo è meno spregiudicato del secondo, però permette ad Inzaghi di schierare tutto il suo potenziale offensivo. E può farlo grazie ad un giocatore in particolare: Giacomo Bonaventura, l’equilibratore. L’ex Atalanta è già indispensabile, in quanto può ricoprire sia il ruolo di mezzala che di esterno e, inoltre, è capace di aiutare in fase difensiva. Con lui in campo Inzaghi può cambiare modulo senza scomodare nessuno dalla panchina. E come scrive “la Gazzetta dello Sport” in edicola oggi “questo è un Milan generoso, divertente, offensivo. E duttile. Il Milan di Inzaghi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy