GAZZETTA- GUIDA-DAMATO FLOP, QUANTI ERRORI

GAZZETTA- GUIDA-DAMATO FLOP, QUANTI ERRORI

Il gol Fantasma di Berardi, fonte foto gazzetta.it
Il gol Fantasma di Berardi, fonte foto gazzetta.it
L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport analizza l’operato dell’arbitro Guida in Sassuolo-Milan e quello del suo assistente d’area Damato. Il primo errore arriva in occasione del primo gol del Sassuolo: Berardi tira, Diego Lopez non trattiene e poi si lancia disperatamente e tener fuori il pallone dalla porta. Damato dice che il gol c’è, ma il replay lo smentisce: al pallone mancano 2-3 centimetri per entrare completamente. Il prossimo anno a tutto questo ci penserà l’Occhio di Falco. Tocca ai fuorigiochi: Berardi sul secondo gol è leggermente avanti a Paletta, una chiamata al limite che però segue il regolamento Uefa e Fifa (nel dubbio la bandierina non va alzata). Stesso discorso per il annullato gol di Zaza: chiamata difficile, ma stavolta l’assistente alza la bandierina sbagliando. Si arriva poi alla distribuzione dei cartellini: il secondo giallo a Bonaventura è severo ma da regolamento (fallo di mano volontario per braccio oltre la testa), mentre El Shaarawy viene risparmiato dopo gli insulti plateali proferiti contro l’arbitro. Giusto anche il rosso diretto a Suso per fallo cattivo su Magnanelli. Per concludere mancano infine un rigore per parte: il primo per fallo di De Jong su Berardi, il secondo per quello di Biondini su El Shaarawy. Giusta infine la decisione di convalidare il gol di Alex: è Consigli a sbagliare il tempo dell’uscita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy