GAZZETTA – FALSO NUEVE O ESTERNO, MENEZ SEGNA COMUNQUE

GAZZETTA – FALSO NUEVE O ESTERNO, MENEZ SEGNA COMUNQUE

L'esultanza di Jeremy Menez (fonte foto: acmilan.com)
L’esultanza di Jeremy Menez (fonte foto: acmilan.com)
“Cambiando l’ordine dei fattori, il risultato non cambia”. Recita così la proprietà commutativa dell’addizione e della moltiplicazione. E lo stesso vale per Jeremy Menez. Che venga proposto falso nueve o esterno, il francese lascia sempre il segno. Ad inizio stagione – come ricorda la Gazzetta dello Sport – Berlusconi disse all’ex PSG: “Vedi che se giochi in area segni?”. Ora, durante la visita di ieri, si è limitato solamente a congratularsi per i 16 gol, dimostrazione di come anche il patron abbia capito che Jeremy segna sempre, da qualsiasi posizione parta. Dall’arrivo di Destro, Menez ha sempre giocato sulla sinistra, il che implica maggior concentrazione in fase di copertura, non sempre eseguita al meglio dall’attaccante. Ma Menez ha sempre obbedito, e stasera potrebbe essere ‘premiato’ con il ritorno al centro dell’attacco.Nel dettaglio, da centravanti ha segnato 6 gol in 11 partite, da esterno 10 in 19 presenze.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy