GAZZETTA – EL SHAARAWY, PUPILLO DI BERLUSCONI E ICONA DEL NUOVO MILAN CHE NON SARA’

GAZZETTA – EL SHAARAWY, PUPILLO DI BERLUSCONI E ICONA DEL NUOVO MILAN CHE NON SARA’

El Shaarawy e Berlusconi a Milanello (www.ilgiornale.it)
El Shaarawy e Berlusconi a Milanello (www.ilgiornale.it)
Innocentisti o colpevolisti. Quando si parla di Stephan El Shaarawy la gente si divide sempre in due, senza mezzi termini. Giusta o sbagliata che sia la sua cessione, però, se ne va un ragazzo educato e gentile, sia a parole che con i piedi, scrive la Gazzetta dello Sport. Un ragazzo che era diventato l’icona del nuovo Milan: prima fra le creste di Balotelli e Niang, poi perchè giovane, bravo e italiano. El Shaarawy abbandona, sottolinea la rosa, nonostante quel feeling spiccato con Berlusconi. Era il suo pupillo, non gli faceva mancare un saluto, una carezza ad ogni visita. Da oggi sarà l’icona del Milan che non sarà.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy