GAZZETTA – DE JONG-MILAN: TRA STATISTICHE E UN RINNOVO LONTANO

GAZZETTA – DE JONG-MILAN: TRA STATISTICHE E UN RINNOVO LONTANO

Nigel De Jong (fonte foto: m.bolabanget.com)
Nigel De Jong (fonte foto: m.bolabanget.com)
Il Milan e De Jong, il prossimo giugno, potrebbero vedersi separare le proprie strade. Lo conferma la Gazzetta dello Sport, in edicola oggi, che parla di un’ampia distanza tra le due parti. Il Milan, dal suo canto, vorrebbe rinnovare il contratto dell’olandese con una riduzione dell’ingaggio. Mentre De Jong chiede alla dirigenza un aumento. Ecco che la distanza tra rossoneri e giocatore pare, come non mai, molto ampia.Ma in società dovranno pensarci bene. Se non dovesse arrivare il rinnovo, probabilmente, molti tifosi lo rimpiangeranno presto. Di giocatori alla sua altezza, come precisa la rosea, non se ne trovano in giro. Molti pensano che dinanzi alla difesa ci vorrebbe un giocatore più tecnico, alla Pirlo per intenderci. Ma se in molte occasioni non ci fosse stata la punta provvidenziale del suo piedino, a quest’ora il Milan avrebbe abbandonato da tempo qualsiasi ambizione europea.A parlare per lui, poi, ci sono anche i numeri. L’olandese ha giocato 1.540 palloni (su 1.876 minuti in campo) dall’inizio del campionato, nessuno al Milan ne ha toccati tanti. Quattro di questi li ha pure depositati in rete, tre in campionato e uno in Coppa Italia, ed è la sua terza stagione di sempre per numero di gol. Statistiche che parlano chiaro. Numeri di un guerriero, di un generale da cui il Diavolo non può non prescindere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy