GAZZETTA- CHE DERBY SARA’: LE SCELTE DI INZAGHI E MANCINI

GAZZETTA- CHE DERBY SARA’: LE SCELTE DI INZAGHI E MANCINI

fonte foto: sportmediaset.mediaset.it
fonte foto: sportmediaset.mediaset.it
Calcio e lirica, a ricordare i bei tempi in cui Milano con i suoi dribbling e le sue arie ispirava il mondo. Secondo la Gazzetta dello Sport, però, oggi Milan e Inter non meriterebbero di giocarsi il derby nella Scala del calcio. Settima una, nona l’altra, insieme raggiungono i 33 punti, un numero irrisorio se si calcola che questo sarebbe dovuto essere l’anno della rinascita per entrambe.Crisi che però non colpisce i tifosi: a San Siro per questa sera è record di incassi con la cifra di 3.324.594 milioni di euro. Milanisti in cerca della vittoria più bella, interisti che confidano nel ritorno di Mancini (Galliani ha fatto notare che un incremento delle vendite si è registrato dopo l’esonero di Mazzarri). Molti infortunati per Inzaghi, che perde ieri anche Alex. Ma soprattutto la magrezza della rosa di sente a metà campo, dove, con un Montolivo acciaccato, all’Inter crescerà un uomo (Kuzmanovic probabilmente) che si dedicherà a Menez, con Muntari ed Essien che penseranno a Kovacic. Rami giocherà nell’inedito ruolo da terzino, con Inzaghi che all’occorrenza chiamerà la difesa a tre facendo avanzare De Sciglio sulla mediana rimediando così all’inferiorità numerica.All’Inter il problema risiede nei terzini, dove sulle fasce El Shaarawy e Bonaventura battono gli incursori Nagatomo e Dodò. Mancini dovrà fare in modo di non soffrire in difesa, a quel punto potrà dominare a centrocampo e affidarsi a piedi di Palacio e Icardi, nonchè al talento di Kovacic.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy