GAZZETTA – CERCI SCONTENTO, E’ LA RISERVA DI MENEZ

GAZZETTA – CERCI SCONTENTO, E’ LA RISERVA DI MENEZ

Alessio Cerci in azione,(fonte foto: corrieredellosport.it)
Alessio Cerci in azione,(fonte foto: corrieredellosport.it)
Forse la sua futura moglie non aveva tutti i torti. Del resto se arrivi al Milan in pompa magna, torni in forma e resti regolarmente in panchina qualcosa non quadra e Alessio Cerci, come analizza bene la Gazzetta dello Sport in edicola oggi, non sembra molto felice per la sua condizione e anzi in lui ci sarebbero “amarezza mista a grande rabbia”. L’ex Toro infatti nelle ultime due partite ha giocato 22 minuti complessivi, 13 contro l’Empoli, 9 con il Cesena, troppo pochi per non sentirsi tradito.Inzaghi, rivela la Gazzetta, gli avrebbe detto che lui sceglie solo per il bene della squadra, ma Cerci si sente la riserva di Jeremy Menez, giocatore chiave di questo Milan. In più, il cambio di modulo con il passaggio al 4-3-1-2 non lo ha certo agevolato: con il nuovo schema Alessio può giocare solo seconda punta, ruolo che appartiene proprio a Menez e quanto successo settimana scorsa, quando fino a venerdì il titolare sembrava essere Cerci e Menez l’escluso, situazione poi ribaltatasi in partita, ha lasciato il segno. Parlare di caso, almeno per il momento sembra eccessivo, ma se le cose non cambieranno la storia di Cerci al Milan potrebbe cambiare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy