GAZZETTA – BEE SCARICA DANA: “NON MI RAPPRESENTA”

GAZZETTA – BEE SCARICA DANA: “NON MI RAPPRESENTA”

Bee Taechaubol
Bee Taechaubol, interessato alle quote societarie rossonere (Fonte: www.sportmediaset.mediaset.it)
L’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport” torna ancora una volta su Bee Taechaubol e sulla trattativa che ha portato alla cessione del 48% del Milan. Una trattativa lunga, complessa, che ha rischiato di saltare in diverse occasioni, soprattutto dopo il viaggio a milano del 2 maggio. Berlusconi infatti non ha gradito la forte esposizione mediatica di quello che poi è diventato il suo socio in affari e anche per questo ieri il thailandese, da Bangkok, è tornato a parlare e ha usato parole pesanti nel suo comunicato stampa.Sono di ieri infatti due interviste, a “Gazzetta” e “Repubblica” di Pablo Victor Dana, interviste in cui si teorizza un passaggio di proprietà del Milan totale entro i prossimi 18 mesi, intervista che Taechaubol ha smentito seccamente: “Mi preme inoltre precisare che il signor Pablo Dana, intervistato oggi sui quotidiani “La Repubblica” e “Gazzetta”, non mi rappresenta, non ha alcun titolo a parlare a nome mio”. Parole chiare a cui ha fatto seguito un messaggio importantissimo: “il Milan rimane sotto il controllo del presidente Silvio Berlusconi, che resta non solo la guida del Milan ma anche la mia. L’operazione che ci ha visto protagonisti è un successo per il presidente Berlusconi e per il Milan il cui brand, grazie al mio ingresso nella società, potrà affermarsi ancora di più sul mercato asiatico”. Insomma, il Milan è e resta di Silvio Berlusconi, almeno per adesso, per qualunque altro ragionamento ci sarà tempo in futuro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy