GANDINI ESALTA HONDA: “E’ UN LEADER, SENZA DI LUI ABBIAMO PERSO EQUILIBRIO”

GANDINI ESALTA HONDA: “E’ UN LEADER, SENZA DI LUI ABBIAMO PERSO EQUILIBRIO”

Keisuke Honda
Keisuke Honda nella partita contro il Chievo (Fonte: united11.nexoneu.com)
Presente come ospite a “Terza Pagina” su Milan Channel, il  direttore organizzativo del Milan, Umberto Gandini, ha elogiato Keisuke Honda con parole importanti: “Anche se lui non lo ammetterà, ma la Coppa D’Asia è stato un duro colpo dal punto di vista fisico e morale per Honda. Il Giappone ha perso ai rigori i quarti di finale contro gli Emirati Arabi, una partita che non ti aspetti di perdere. Senza di lui la squadra, per qualche motivo, ha perso equilibrio e uno dei fattori che hanno portato il Milan a cambiare, tra Roma e Sassuolo, è stata la sua partenza. Milan-Sassuolo può essere stato un episodio, ma da quel momento il Milan non ha più recuperato: sono aumentati gli infortuni e le difficoltà nel fare scelte. Quando è tornato Keisuke era un giocatore stanco e mentalmente provato, e che ha trovato una concorrenza che prima non aveva. Comunque anche quando non è decisivo c’è sempre, un giocatore che conta, che è presente e che, anche a detta di Braida, è uno dei pochi che ha le doti di leader e fa il leader, non a parole ma con il lavoro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy