GALLIANI: “ORA CI SERVE CONTINUITA’, IL FUTURO DI INZAGHI DIPENDE DAI RISULTATI”

GALLIANI: “ORA CI SERVE CONTINUITA’, IL FUTURO DI INZAGHI DIPENDE DAI RISULTATI”

Adriano Galliani, ad rossonero (Fonte: www.calcionews24.com)
Adriano Galliani, ad rossonero (Fonte: www.calcionews24.com)
All’uscita della presentazione di Gazzetta Tv, l’Ad del Milan, Adriano Galliani, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Ora ci vuole continuità, dobbiamo far bene anche nelle prossime gare. Inzaghi non è mai stato in pericolo, e le vittorie allungano la vita. Tanti, troppi infortuni: ad esempio Poli-De Jong-Montolivo ieri erano la terza volta che giocavano insieme. Non a caso le altre gare erano state quelle con Napoli e Roma, due belle partite. Non posso rimproverare nulla a Pippo, è davvero dura lavorare in queste condizioni. Cerci? Beh, le scelte le fa il mister, ma anche Alessio ci tornerà utile. Quello che dicono mogli e fidanzate non lo commento. Perchè così tanti infortuni? Molti sono di origine traumatica e non muscolari, e a questo è difficile porre rimedio. Abbiamo dei rimpianti per i punti persi per strada, all’inizio avevamo una media da Champions. San Siro vuoto? Tornerà a riempirsi, certo, siamo stati abituati bene dal presidente Berlusconi, con cinque Champions vinte. Torneremo a vincere, e a riportare la nostra gente allo stadio. Bocchetti? Sta giocando bene, per fortuna averlo preso altrimenti giocavano i Primavera….vogliamo un Milan italiano, ma non è un dogma assoluto. Inzaghi rimarrà? Pippo ha un contratto per la prossima stagione e nessuno sta pensando di cambiare l’allenatore. Tutto dipende dai risultati.  Eravamo a pari punti col Napoli il 14 dicembre, poi davvero non so cosa sia successo”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy