GALLIANI: “ASPETTIAMO MERCOLEDI’. ANCELOTTI SCELTA DI BERLUSCONI”

GALLIANI: “ASPETTIAMO MERCOLEDI’. ANCELOTTI SCELTA DI BERLUSCONI”

Adriano Galliani
Adriano Galliani, AD del Milan (Fonte: calciomercato-milan.it)
Ecco le dichiarazioni di Adriano Galliani, intervistato da Carlo Pellegatti per SportMediaset, all’uscita dell’Hotel Wellington:”Oggi è il 28 maggio, ricordo ancora le mie paure quando Sheva è andato sul dischetto. Ancelotti? risponderà mercoledì prossimo, secondo lui siamo 50 e 50, sono le sue parole. Ma questo non conta niente: o diventa 100 o zero. Spero che martedì diventi, 100 ma temo anche che diventi zero. Aspettiamo la decisione di Ancelotti, ma adesso abbiamo una partita di campionato da giocare”.Capitolo Inzaghi: “Il legame con lui non finirà, ci legano stima e affetto. Ho chiamato Pippo prima di partire: è stato informato di questo viaggio, era il minimo che potessi fare. L’affetto per lui è inalterato, poi il calcio è questo: l’allenatore ha tante cose positive, gloria, denaro, fama, ma c’è questo rischio. I rapporti con le persone non mutano”.Su Berlusconi: “Siamo sempre in contatto, anche ieri mi ha chiamato, è attivissimo, e io sono qui con la sua approvazione. Ancelotti è una sua scelta, siamo qui perchè, aldilà dell’affetto, nessun allenatore al mondo ha il curriculum di Carlo, che ha allenato Juve, Milan, Chelsea, Psg e Real Madrid. Mourinho ha fatto un percorso meno completo di quello di Carlo. Guardiola, altro grande, ha fatto Barça e Bayern.”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy