GALLIANI: “27 GIOCATORI SU 28 A DISPOSIZIONE NON ACCADEVA DALLE FINALI DI CHAMPIONS. QUEST’ANNO C’E’ UNA COESIONE FANTASTICA. E SUL MERCATO…”

GALLIANI: “27 GIOCATORI SU 28 A DISPOSIZIONE NON ACCADEVA DALLE FINALI DI CHAMPIONS. QUEST’ANNO C’E’ UNA COESIONE FANTASTICA. E SUL MERCATO…”

Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan
tuttomercatoweb.com
Durante la visita di Silvio Berlusconi a Milanello, Adriano Galliani ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa: “Il presidente Berlusconi ha ricordato alla squadra la storica difficoltà di questa partita– riporta calciomercato.com-. Gli ha ricordato che a Verona il Milan ha perso due Scudetti. Chi non è giovanissimo ricorda bene sia il ’73 che il ’90. Sarà una partita difficile e da affrontare in un certo modo, anche per via del passato. Ha parlato a tutti, poi i giocatori sono andati via insieme a Inzaghi e a quel punto abbiamo parlato delle nostre cose”.Su Menez ed il recupero di altri infortunati:“Menez ha fatto tutto l’allenamento oggi. Per la prima volta, tocchiamo ferro, ho visto 27 giocatori su 28 allenarsi. C’era fuori solo Montolivo: è la prima volta che succede in questa stagione. In passato ci succedeva solo alla vigilia delle finali di Champions League, quando improvvisamente stavano tutti bene. Oggi tutti e 27 in gruppo, quindi è molto positivo” Sulla ‘Fatal’ Verona: “Stamattina ho parlato di Verona ’90 con Arrigo Sacchi. Quell’anno eravamo a un passo dal vincere lo Scudetto, la Champions e la Coppa Italia. Vincemmo faticosamente la finale di Coppa Campioni, perdemmo in volata il campionato e perdemmo la finale di ritorno di Coppa Italia con la Juventus. Ma si tratta comunque di annate fantastiche”.Sull’ambiente: “La cosa veramente fantastica di quest’anno è la coesione che c’è tra di noi”.Sul mercato di gennaio: “Abbiamo tanti giocatori. Casomai venderemo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy