GABRIEL: “MI ISPIRO A DIDA, VOGLIO CRESCERE E TORNARE AL MILAN”

GABRIEL: “MI ISPIRO A DIDA, VOGLIO CRESCERE E TORNARE AL MILAN”

Gabriel (fonte foto: www.italianfootballdaily.com)
Gabriel (fonte foto: www.italianfootballdaily.com)
Nuova esperienza e nuova vita per Gabriel. Il portiere classe ’92, di proprietà del Milan ma in prestito al Carpi, è stato intervistato da Calciomercato.com. Su quale sia il suo modello di riferimento: “Mi ispiro a Dida, che ha una storia nel Milan e nella Nazionale brasiliana e che ho avuto la fortuna di conoscere, poi a tanti altri fortissimi portieri come Cech, Neuer, Buffon, Abbiati, tutti portieri da cui imparare e prendere spunto”.Su quali squadre siano nel suo cuore: “Tifo per il Cruzeiro, la società nella quale sono cresciuto in Brasile, per il Milan che mi ha portato in Italia e ovviamente adesso per il Carpi”.Il sogno dichiarato è quello di rientrare alla base: “E’ un mio obiettivo, il Milan è una realtà meravigliosa. Non so se sarà l’anno prossimo, sono giovane e so di dover fare esperienza, io penso a lavorare e a migliorare poi deciderà il Milan”.Se abbia ancora rapporti con l’ambiente rossonero: “Sì, ho legato ovviamente con i brasiliani, in particolare con Alex, ma anche con Abbiati. E poi seguo tutte le partite in tv”.Sul rapporto con Allegri e Seedorf: “Cerco sempre di avere un rapporto professionale con gli allenatori e con Allegri e Seedorf è stato così. Sono entrambi due ottimi allenatori, con Allegri ho avuto un rapporto maggiore perchè è rimasto più tempo con noi, è lui che mi ha fatto debuttare nel Milan, ma anche con Seedorf mi sono trovato bene”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy