GABRIEL AL NAPOLI IN PRESTITO PER…NON GIOCARE. A CHE SERVE?

GABRIEL AL NAPOLI IN PRESTITO PER…NON GIOCARE. A CHE SERVE?

Gabriel (foto tuttomercatoweb.com)
Gabriel (foto tuttomercatoweb.com)
Gabriel in prestito al Napoli è ormai cosa fatta. Prestito secco, senza diritto di riscatto. Un anno e poi il brasiliano sarà di nuovo rossonero. Il Milan lo cede ora per riaverlo poi, più formato, più esperto, si spera pronto. Napoli è una grande piazza, con enormi pressioni e responsabilità. Ti porta in alto immediatamente se fai bene, ti divora se fai mezzo errore. Sarà un bel banco di prova per Gabriel, che avrà anche l’Europa League come palcoscenico secondario. Se tutto andrà bene, l’anno prossimo, dunque, il Milan potrà riavere un portierino più maturo e forgiato alle grandi pressioni. Se tutto andrà bene…Già perchè qualche dubbio viene. Il Napoli ha appena riportato a casa Reina, portiere di fama ed esperienza mondiale, tornato in Italia non certo per fare panchina. Con ogni probabilità sarà dunque lui il titolare. Allora che senso ha il prestito di Gabriel? Non gli sarebbe convenuto fare un altro anno al Carpi, con la possibilità di assaggiare, da titolare indiscusso, un intero campionato di Serie A?Se le cose non dovessero andare per il verso giusto, il Milan potrebbe l’anno prossimo riabbracciare un portiere con esperienza zero nel massimo campionato italiano e ancora poco abituato alle grandi pressioni, senza mai una stagione da titolare vero alle spalle.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy