FOCUS: ABATE E TORRES, IL MILAN CHE FUNZIONA

FOCUS: ABATE E TORRES, IL MILAN CHE FUNZIONA

Ignazio Abate (Fonte foto: www.vavel.com)
Ignazio Abate (Fonte foto: www.vavel.com)
Tre assist in quattro partite. E’ questo il dato incredibile che accompagna l’inizio di stagione di Ignazio Abate, nuovamente rinato sotto la guida di Pippo Inzaghi. Onnipresente nella formazione di Massimiliano Allegri (che non a caso ora lo vuole a Vinovo…), il terzino rossonero era finito ai margini della rosa con Clarence Seedorf che sulla destra preferiva Mattia De Sciglio. Una situazione questa che aveva creato una profonda frattura con la società, tanto che Galliani gli aveva cercato una piazza nuova in estate. Ora il problema, grazie al nuovo allenatore, sembra essersi ridimensionato con Ignazio tornato titolare (minutaggio completo sinora) e una forma fisica che impressiona. Per non parlare dell’intesa nata con Honda sulla fascia, anch’esso un ‘rigenerato’ dalla cura Inzaghi. L’obiettivo sarà ora cercare l’accordo per il rinnovo di contratto (in scadenza a giugno), con la speranza che il giocatore (e soprattutto Mino Raiola) non trovi una nuova squadra.L’altra nota positiva di questo Milan è Fernando Torres che contro l’Empoli ha messo a segno il suo primo gol in rossonero. Grazie a lui il gioco ha finalmente trovato la profondità che Menez ‘falso nueve’ non riusciva a dare. Presentato come un professionista con la p maiuscola, Torres ha dimostrato in campo di lavorare tanto e, soprattutto, bene per l’intera squadra. E non ha caso oltremanica i tifosi del Chelsea già si pentono di averlo lasciato partire. Ora serve continuità.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy