FAROLDI, ARCH. STADIO NUOVO: “SI LEGHERA’ AL CONTESTO MILANESE. ABBIAMO GUARDATO AL FUTURO”

FAROLDI, ARCH. STADIO NUOVO: “SI LEGHERA’ AL CONTESTO MILANESE. ABBIAMO GUARDATO AL FUTURO”

Commenta per primo!

Stadio Milan, il progetto - fonte: acmilan.com
Stadio Milan, il progetto – fonte: acmilan.com
L’edizione odierna de “la Gazzetta dello Sport” ha intervista Emilio Faroldi, professore ordinario di Teconlogia dell’Architettura presso il dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente costruito del Politecnico di Milano. Il suo studio ha affiancato Arup, che ha contribuito alla costruzione dell’Allianz Arena, nel lavoro di progettazione del nuovo stadio rossonero. Queste le sue parole sulla futura casa del Milan: “Abbiamo approcciato al progetto sviluppando subito i temi fondamentali di quest’opera: ovvero parliamo della sostenibilità ambientale, del concetto di uno stadio urbano smart che sia facilmente raggiungibile attraverso il trasporto pubblico, e che sia a basso impatto. Uno stadio, inoltre, che s’identifichi più come un edificio, come un pezzo di città, e non come una macchina da business da attivare esclusivamente per l’evento sportivo una volta alla settimana”.Sulla differenza con gli altri stadi: “La nostra idea dimostra la tendenza molto in voga in alcune città del mondo: uno stadio non può più essere solo un oggetto del design, ma deve essere molto urbano, capace di colloquiare con il territorio e di entrare a far parte senza traumi del paesaggio e della città. Sarà unico e con caratteristiche molto milanesi”.Sugli stadio a cui si è ispirato: “Soprattutto all’Emirates di Londra (dell’Arsenal, ndr ), al St. Jakob-Park di Basilea, al nuovo San Mamés di Bilbao, al Neuchatel Xamax Stadium”.In conclusione, la Casa del Diavolo sarà “Adeguata per carisma e importanza al prestigio e agli obiettivi di un club come il Milan. Sarà legata al futuro, guarderà al futuro, sarà proiettata nell’evoluzione del mondo del calcio. Si confronterà con la contemporaneità e si legherà molto bene al contesto milanese”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy